ricette‎ > ‎verdura‎ > ‎

verza

Pasta con verza e provolone

Ingredienti (per 4 persone):
  • 380 g penne
  • 300 g verza
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla bianca piccola
  • 200 g pomodori pelati
  • 1 rametto di rosmarino
  • 100 g provolone piccante
  • olio, peperoncino, sale
Preparazione: tagliate la verza a striscioline sottili. Tritate aglio e cipolla e stufateli in una larga padella con olio; aggiungete la verza, i pelati leggermente schiacciati col dorso della forchetta, il rosmarino, un pizzico di sale e poca acqua calda; coprite e lasciate stufare a fuoco basso per circa 20 minuti. Cuocete le penne, conditele con il sugo e unite il provolone piccante grattugiato grossolanamente.

Involtini di verza

Ingredienti (per 4 persone):
  • 1 verza
  • 20 mandorle spellate
  • 3 patate
  • 4-5 funghi
  • sale olio pangrattato q.b.
Preparazione: prendete 8 foglie (quelle esterne più grandi) da utilizzare per l'esterno degli involtini sfilando la parte fibrosa (le foglie devono rimanere intere ); scottatele in acqua salata per qualche minuto lasciandole croccanti. Nel frattempo stufate in un tegame le patate, aggiungete l’interno della verza tagliata a striscioline fine ed i funghi, aggiungete sale ed olio e volendo del peperoncino. A cottura ultimata riempite le 8 foglie di verza con il composto aggiungendo le mandorle tritate. Chiudete gli involtini, spolverate con il pangrattato, sale, un filo d’olio ed infornate per grigliare. Gli involtini possono essere riempiti anche di riso o/e carne /pancetta /salsiccia

Pizzoccheri

Ingredienti:
  • 3 foglie di verza a persona
  • mezza patata a persona
  • 100 g pizzoccheri di grano saraceno a persona
  • olio, sale, peperoncino q.b., parmigiano grattugiato, formaggio da fondere (tipo fontina )

Preparazione: cuocete le patate tagliate a cubetti in abbondante acqua salata; dopo ca 10 min. aggiungete la verza tagliata a striscioline sottili; appena l’acqua ha ripreso il bollore mettere i pizzoccheri e cuocete il tutto per 15 min.ca, scolate tenendo da parte un poco di acqua di cottura da aggiungetene se necessario. Mettere il tutto in una teglia da forno, cospargete di parmigiano e formaggio, mescolate ed infornate il tempo necessario per far fondere il formaggio.

Tortino di patate e verza

Ingredienti:
  • 4 patate medie (per gnocchi)
  • 1 verza piccola
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale quanto basta, pepe (un pizzico), olio di oliva extra vergine
Preparazione: fate bollire le patate e portatele a cottura; immergete la verza dopo averla pulita e lavata (tolte le foglie più dure esterne) in una pentola con acqua bollente e portare a cottura. Quando le patate sono pronte, togliete la buccia e passatele nello schiacciapatate. Salate e pepate il composto. Aggiungete le foglie di verza bollite e mescolate il tutto. In una padella ben oliata fate indorare uno spicchio d'aglio che poi toglierete. Versate il composto di verza e patate nella padella come fosse una torta, lasciate rosolare 5 minuti a fuoco medio; con l'aiuto di un piatto voltate il tortino e rosolate anche il lato opposto (come si fa per la frittata) per altri 5 minuti. Trasferite il tortino su un piatto da portata rotondo e servite caldo a spicchi come una torta.

Riso pilaf, fontina e verza

Ingredienti:
  • riso Carnaroli
  • verza
  • burro
  • fontina
  • cipolla
  • pepe
Preparazione: in un grosso tegame (o in una teglia) tostate il riso con un filo di olio extra verginee la cipolla tagliata a pezzettini . Nel frattempo fate bollire dell’acqua leggermente salata in cui farete sbollentare per qualche minuto la verza tagliata a listarelle. Scolate la verza e coprite il riso con il brodo caldo delle verze, usandone una quantità pari al volume del riso di 1,5. Coprite e mettete in forno a 180°C per 20 minuti circa. Il riso dovrebbe essere cotto quando avrà assorbito tutto il brodo, in caso contrario aggiungetene ancora un po’ e prolungate la cottura per qualche minuto. Quando il riso è cotto sgranatelo bene, mantecate con una noce di burro e aggiungete la verza e la fontina tagliata a dadini. Servitelo ben caldo, con aggiunta di erba cipollina tritata.
Comments