ricette‎ > ‎verdura‎ > ‎

scarola indivia

Scarola ripiena con mozzarella e olive

Ingredienti: 
  • 2 cespi di scarola
  • 1 mozzarella o caciottina fresca (ca 125 g)
  • 1 tazza di mollica pane
  • 1 tazza latte o latte riso
  • 12 olive nere snocciolate
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 3 cucchiai d’olio sale q.b.
Preparazione: sbollentate i cespiinteri di scarola per pochi minuti, scolateli molto benefacendo attenzione a non romperli. Ammollate la mollica nel latte di riso o vaccino, strizzate con cura e sistematela in una ciotola, unite i capperi ben dissalati sotto l’acqua corrente ,le olive a pezzi, la mozzarella o altro formaggio a dadini, tritate in modo grossolano,unite un cucchiaio d’olio, mescolate bene, tagliate i cespi in 4 parti, riempite con il composto l’interno sollevando le foglie a gruppo, cospargete con pangrattato e passate al forno 10 -15 min. per gratinare

Scarola con seppie e olive

Ingredienti (per 4 persone):
  • 800 g di seppie medio-grandi
  • 1 kg discarola
  • 60 g di olive nere
Preparazione: tagliate in grossi pezzi le seppie già pulite; soffriggete aglio e cipolla con un piccolo peperoncino secco sbriciolato. Aggiungete le seppie, poi 1 kg discarola a striscioline e portate a cottura aggiungendo un po’ pervolta acqua tiepida. Poco prima della fine della cottura, aggiungete 60 g di olive nere morbide snocciolate e un cucchiaino di capperi tritati finemente. Completate con prezzemolo tritato. Al posto delle seppie, si possono utilizzare calamari, totani o moscardini.

Sformatini di scarola in salsa di noci

Ingredienti (per 4 persone):
  • 1-2 cespi di scarola
  • 250 g ricotta
  • 50 g parmigiano grattuggiato
  • 1 bicchiere di latte vaccino o latte di riso
  • 3 uova
  • 50 g gherigli di noce
  • 40 g mollica di pane
  • 2 spicchi d’aglio (se gradito)
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • noce moscata, olio, sale, poco burro e pangrattato per gli stampi
Preparazione: tritate insieme finemente l’aglio ed il peperoncino e rosolateli in 3-4 cucchiai di olio per 1- 2 min. a calore medio. Aggiungete la scarola affettata e precedentemente scottata, salate e lasciare insaporire a fuoco vivace (è possibile mettere la scarola da cruda facendola cuocere per ca 15min). Fate intiepidire e frullate il tutto insieme alla ricotta. Aggiungete le uova sbattute con il parmigiano, mescolate bene e distribuite il composto in 4 stampi da forno imburrati e cosparsi dipangrattato. Infornate a 180° per 30 min. Versate in un frullatore il latte vaccino o di riso, la mollica di pane già ammollata, le noci, il prezzemolo, una macinata di noce moscata, sale q.b,. frullate fino ad ottener una salsa cremosa, eventualmente aggiungere altro latte per renderla più fluida, una volta pronta conservate al caldo. Lasciate consolidare ca 15 min gli sformatini a temperatura ambiente. Capovolgeteli nei piattie ricopriteli con la salsa.

Torta rustica

Ingredienti (per 4 persone):
per l’impasto:
  • 400 g farina tipo 0
  • 260 ml acqua
  • 2 cucchiaini di lievito birra secco
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine
  • sale q.b.
per il ripieno:
  • scarola indivia 2-3 cespi secondo la grandezza
  • olive
  • capperi
  • acciughe
  • peperoncino, sale ,olio q.b.
Preparazione: ravvivate con 2-3 cucchiai di acqua tiepida e mezzo cucchiaino di miele il lievito al caldo per 20 min. circa, dopodichè mescolate farina, olio, lievito ravvivato, acqua, sale ed impastate fino ad ottenere un impasto liscio e non appiccicoso. Mettete al caldo per 2 ore circa; rimpastate di nuovo, dividete l’impasto in due parti, 1 più piccola per la parte superiore ed 1 più grande per la parte inferiore; stendete l’impasto e riempite con la scarola precedentemente scottata e tagliata a striscioline, condite con olive capperi sale q.b. acciughe (a chi piacciono) peperoncino ed olio coprire il tutto con l’impasto superiore bucherellando la superficie. Infornate a 180 -200 ° per 30-40 min.ca

Zuppa d'indivia scarola

Ingredienti (per 4 persone):
  • 500 g di scarola
  • 150 g di pomodori pelati
  • 50 g di porro o cipollotti

Preparazione: scottate per 5 min 500 g d’indivia scarola in poca acqua salata. Scolatela,tagliatela a striscioline, a partemettete in padella con olio 150 g di pomodoro pelato (chi lo gradisce), 50 g di porro o cipollotti tritati finissimi e lasciate cuocere una decina di min.Portate a bollore 100ml d’acqua (se gradita anche l’acqua di scottatura della scarola), mettete tutti gli ingredienti, lasciate bollire per qualche min, aggiustate di sale e servite nei piatti con olio a crudo e dei crostoni di pane.

Tortino di scarola e patate alla maggiorana

Ingredienti:
  • 600 g di scarola
  • 12 olive snocciolate
  • 1 arancia
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 maggiorana secca
  • brodo
  • olio
  • sale
Preparazione: Affettate la scarola; tagliate le patate a dadini e tenetele a bagno coperte con acqua fredda; ricavate dall'arancia un cucchiaino di scorza grattugiata; dividete per il lungo le olive; riunite aglio e cipolla su un tagliere e tritateli finemente. Rosolate questo trito in una padella dal fondo spesso con 3-4 cucchiai d'olio per 10 minuti a calore medio-basso. Unite le patate ben scolate, la scarola e la maggiorana, salate leggermente e lasciate insaporire mescolando bene. Mettete quindi il coperchio e cuocete per altri 15-20 minuti: se l'insalata non rilascia abbastanza acqua e il fondo di cottura tende ad attaccarsi, bagnate con poca acqua o con brodo vegetale. Levate il coperchio e lasciate asciugare il fondo, schiacciate non completamente le patate con una forchetta e levate dal fuoco. Aggiungete la scorza d'arancia e il prezzemolo, mescolate e poi pressate il composto in 4 piccoli stampi leggermente oliati; lasciate passare qualche minuto e poi capovolgete gli stampi nei piatti. Affettate l'arancia pelata a vivo e tagliate a metà (oppure lasciate intere) le fettine. Contornate i tortini con queste fettine, decorate con le olive e servite.
Comments