ricette‎ > ‎verdura‎ > ‎

cavolo rapa

Il cavolo rapa è una varietà di cavolo dal fusto commestibile e ingrossato, verde o porpora. Le sue foglie, di color verde pallido, sono lobate in basso. La parte inferiore del fusto, ingrossata, assomiglia ad una grossa rapa, di cui ricorda anche il sapore. Le varietà precoci hanno un sapore più delicato e possono essere coltivate in serra o all’aperto, se non esiste pericolo di gelo. Le varietà tardive si prestano ad una conservazione più lunga. Il cavolo rapa appartiene alla famiglia delle Crocifere ed è diffuso soprattutto nell’Italia meridionale. Le varietà più note sono il Vienna bianco e il Vienna viola, che, a livello di gusto, non presentano grandi differenze. Il cavolo rapa crudo può essere preparato in insalata o, se tagliato a listarelle, gustato con delle salsine. Per prepararlo come verdura o in minestra, rosolarlo o cuocerlo al vapore. Il cavolo rapa farcito (cuocerlo dapprima brevemente al vapore) rappresenta un piatto molto gustoso. Il cavolo rapa, ricco di vitamine, può essere addentato come una mela.

Carpaccio di Cavolo Rapa

Ingredienti:
  • 1 cavolo rapa
  • olio extra vergine di oliva
  • sale rosa, pepe (o paprika dolce), aceto balsamico

Preparazione: sbucciate il cavolo rapa. Tagliatelo a fettine sottili sottili e disponetele su un piatto. Salate e pepate a piacere. Fate scorrere un filo d’olio sulle fettine e cospargetele con gocciole di aceto balsamico.

Insalata con Cavolo Rapa

Ingredienti:
  •  200 g di carote
  •  200 g di cavolo rapa
  •  200g di sedano di Verona se disponibile
  •  2 cipolle
  •  ¼ di acqua
  •  sale
  •  2 tuorli sodi
  •  8 cucchiai di olio
  •  3 cucchiai di aceto
  •  1 cucchiaio di senape piccante
  •  ½ cucchiaino di pepe bianco
  •  1 cucchiaino di capperi
  •  1 cucchiaino di dragoncello tritato
  •  1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  •  2 albumi sodi
  •  1 uovo sodo intero
  •  3 cucchiaini di capperi salati
  •  4 fette di tartufo nero
  •  1 mazzetto di crescione

Preparazione: raschiate le carote e sbucciate il cavolo rapa e il sedano di Verona. Lavateli e tagliateli a dadini. Fate bollire l'acqua in una casseruola con un cucchiaino di sale; buttatevi la verdura a dadini e fatela cuocere per 30 minuti. Scolatela in un setaccio, oppure cuocerle stufate in tegame con un filo di olio e sale saltandole per alcuni min. a fuoco medio mescolando spesso , aggiungere un poco di acqua continuando la cotturaa fuoco basso coperto per 20 min. caSbucciate le cipolle e unitele alle verdure in una terrina di servizio. Spappolate i tuorli sodi e aggiungetevi la senape, l'olio, l'aceto, il pepe, i capperi, il dragoncello e il prezzemolo tritato. Amalgamate con cura. Tritate finemente gli albumi sodi e uniteli al composto nella terrina. Condite con la salsa di tuorli e fate marinare. Sgusciate l'uovo sodo intero e tagliatelo a fettine. Disponetelo artisticamente sull'insalata e guarnite con i capperi salati e il tartufo. Lavate il crescione, dividetelo a ciuffi e disponetelo sull'insalata prima di servire.

Cavolo rapa ripieno

Ingredienti:
  • 2 cavoli rapa
  • 1 cipolla
  • aglio
  • 12 olive nere
  • pinoli, mandorle, semi di girasole, prezzemolo
  • feta, parmigiano, sale, pepe
Preparazione: spellate i cavoli rape e cucinateli in acqua salata per 10 minuti. In una casseruola rosolate in due cucchiai di olio la cipolla, l’aglio e unite gli altri ingredienti. Tagliate le cavoli rape in metà e svuotateli da un lato. Unite la parte interna dei cavoli al composto preparato. Mescolate molto bene il tutto e riempite i cavoli rape. Sistemateli in una teglia imburrata insieme a qualche ricciolo di burro e infornate per 15 minuti (180°).

Fusilli al cavolo rapa

Ingredienti:
  • cavolo rapa
  •  1 cipolla bianca
  •  1/2 mela
  •  1/2 bicchiere di sidro
  •  2 cucchiaini di cumino in polvere
  •  4-5 chiodi di garofano
  •  1 cucchiaino di pepe in grani misto
  •  qualche foglia di alloro
  •  sale e pepe, olio evo.
Preparazione: sbucciate il cavolo rapa, lavatelo e tagliatelo a julienne. In una padella larga fate appassire una cipolla bianca tritata sottile con mezzo bicchiere d’acqua quindi aggiungete mezza mela (dolce, non aspra) tritata anch’essa, i chiodi di garofano e il pepe. Quando l’acqua si è consumata versate qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, aggiungete il cavolo rapa e soffriggete mescolando energicamente per qualche minuto. Versate sul composto il mezzo bicchiere di sidro, alzate la fiamma e fate evaporare; aggiustate di sale e di pepe prima di servire con la pasta (corta).

Tortino di cavolo rapa

Ingredienti (per 4 persone):
  • 2 cavoli rapa ca. (500 g)
  •  2 uova fresche
  •  4 cucchiai di farina integrale
  •  2 rametti di prezzemolo
  •  2 scalogni
  •  olio d'oliva per arrostire
  •  2 cucchiai d'olio d'oliva
  •  1 spicchio d'aglio, peperoncino, sale, pepe dal macinapepe
Preparazione: tagliate gli scalogni a striscioline e soffriggeteli nell'olio d'oliva per 2 minuti.Aggiungete l'aglio spremuto e condite con sale e pepe. Insaporite con il peperoncino e mettete da parte. Grattugiate i cavoli rapa con la grattugia per rösti oppure julienne . Aggiungete le uova e la farina e condite con sale e pepe. Tritate le foglie di un rametto di prezzemolo e unitelo all'impasto. In una padella antiaderente scaldate un poco di olio. Formate dei tortini con 1-2 cucchiai d'impasto e rosolateli 2-3 minuti per lato, finché si dorano. Servite un tortino su questi e guarnite con il prezzemolo. Gustate subito.


Rape alla pizzaiole (con rape bianche): lavatele, sbucciatele, affettatele un po' spesse e sbollentatele per pochi minuti in acqua salata; scolatele e mettetele in una padella con un filo d'olio, facendole rosolare a fuoco dolce. Aggiungete un po' di passata di pomodoro e dell'origano, aggiustate di sale e fate cuocere per una decina di minuti. Servitele calde! 


Rape in agrodolce (con rape rosse): sciogliete 1 cucchiaio di zucchero in 50 ml di aceto di vino freddo; tagliate a dadini le rape (già cotte in acqua bollente) e saltatele in padella con l'olio per alcuni minuti. Salate, pepate e unite l'aceto con lo zucchero, continuando la cottura per altri 7-8 minuti. Alla fine qualche fogliolina di menta ci sta benissimo. 


Vellutata di rape (con rape bianche): sbucciate e lavate le rape, tagliatele a a tocchetti e mettetele a cuocere in acqua leggermente salata. Aggiungete le carote ben pulite e tagliate a rondelle. Lasciate cuocere almeno quindici minuti: quando la rapa sarà cotta frullate tutto. Sbucciate una radice di zenzero (circa 7 cm per 3 rape grandi), grattugiate la polpa fresca ed aggiungetela alla vellutata. Come tocco finale aggiungete un filo d'olio evo e qualche seme di zucca tostato: servitela calda!

Comments